Libri da gustare
   
 
biblioteca enogastronomica e di territorio appuntamenti in biblioteca associazione culturale Ca sj'Amis i 20 titoli in concorso vota i 5 titoli preferiti decimo salone storico delle passate edizioni contatti
 
 

Appuntamenti in Biblioteca
 






Giovedì 2 dicembre 2010 - LIBRI DA GUSTARE - I VINCITORI
Ecco tutti i premiati della XIV edizione
orario:
luogo: Torino
 
 

Si è svolta lo scorso giovedì 2 dicembre la cerimonia di premiazione di Libri da gustare 2010. L'evento è stato ospitato dall'Hotel Le Meridien Lingotto di Torino.

L'iniziativa, giunta alla quattordicesima edizione, parte da una selezione, operata da una commissione formata da giornalisti, gourmet e semplici appassionati, di venti titoli dell'editoria nazionale suddivisi in quattro categorie: "cultura del cibo" (saggi, ricettari, guide che raccontano ed approfondiscono, anche con il solo linguaggio visivo, la storia e la cultura del cibo); "cultura del vino" (saggi e guide che raccontano ed approfondiscono, anche con il solo linguaggio visivo, la storia e la cultura del vino); "il cibo in letteratura" (narrativa nella quale il cibo è il tema attorno al quale si sviluppa il racconto oppure dove il cibo riveste un ruolo particolare nel tessuto narrativo); "prime pagine" (racconti, storie, ricettari rivolti ai bambini dai 5 ai 10 anni per mezzo dei quali si educa al valore del cibo e ad un corretto rapporto con esso o dove il cibo riveste un ruolo particolare nel tessuto narrativo). Solo per questa categoria non viene tenuto in considerazione il criterio temporale, ossia vengono presi in esame anche volumi editi negli anni precedenti al 2008.

Ecco i vincitori dell'edizione 2010:

per la categoria Cultura del cibo, “Dall’orto alla tavola. Racconti gastronomici” di Augusto Tocci (RAI ERI ed.);

per la categoria Cultura del vino e del bere, “Scenari di marketing del vino. Una prospettiva al femminile. Le donne del vino” di Andrea Rea (Franco Angeli ed.);

per la categoria Il cibo in letteratura, “Frattaglie. Ricette dell’amor perduto” di Egi Volterrani (Blu Edizioni);

per la categoria Prime pagine, “Tobi e il tesoro del tartufo d’Alba” di Giordano Berti e di Raoul Molinari, mancato nel 2009 (Araba Fenice).

Accanto a quelle tradizionali, l'edizione 2010 di Libri da Gustare si è arricchita di un’altra categoria, "Gusta il Web", curata da Edo Prando e articolata in due sezioni: Video da Gustare e Libri nella Rete.

Nell’ambito di questa categoria sono stati premiati:

per la sezione “Video da Gustare”, “Il Murazzano di Enrica” di Enrica Fabbiani;

per la sezione “Libri nella Rete”, “Alto gusto nelle Dolomiti Bellunesi” di Mario Agostini e Paolo Lazzarin.

Si chiude così il percorso iniziato a maggio in occasione della Fiera Internazionale del Libro di Torino e proseguito attraverso l’organizzazione di numerosi eventi ed iniziative, tra cui il Salone del Libro Enogastronomico e di territorio di La Morra, che hanno attirato l’attenzione di molti appassionati verso l'editoria a tema.

Come da tradizione sono stati assegnati tre premi speciali riservati ad un critico enogastronomico, ad una casa editrice e ad una Fondazione per l’arte, che si sia distinta per la sensibilità dimostrata nel rappresentare il tema del cibo. Quest’anno il riconoscimento è stato assegnato al giornalista e critico enogastronomico Paolo Marchi, per la professionalità e la competenza che lo hanno sempre contraddistinto, alla casa editrice Bibliotheca Culinaria di Lodi, per l'impegno profuso nel settore dell'editoria enogastronomica dal 1991, e alla Fondazione Peano di Cuneo, per aver saputo valorizzare il legame tra arte e cibo con il concorso internazionale "Scultura da vivere. Il design del gusto e dello stile".



L'evento ha visto la collaborazione della Ca dj'Amis con il Rotary International Distretto 2030 Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, che ha aggiunto all’evento una finalità benefica, legata al sostegno del progetto “Africa Casa Maria”, realizzato in Kenia, al quale è stato in parte destinato il ricavato della cena.

La serata si è conclusa con la consegna del riconoscimento “Rotary Club Bra”, istituito dalla sezione braidese del Rotary International come forma di apprezzamento per il lavoro svolto dall’Associazione Culturale Ca dj’Amis in ambito sociale e culturale e, in particolare, per la sezione “Prime Pagine” dedicata ai libri per l’infanzia che affrontano con intelligente ludicità il tema dell’educazione alimentare. Quest’anno, il riconoscimento del Rotary è stato assegnato a “La cucina dei bambini. Ricettario a fumetti” di Alberto Calosso, Andrea Pellegrini e Lara Besozzi (Priuli &Verlucca).

L'Associazione Ca dj'Amis esprime il suo ringraziamento a tutte le Istituzioni, le Associazioni e i collaboratori che hanno reso possibile la riuscita e la crescita significativa dell'avento, dando l'appuntamento al prossimo anno con la XV edizione di Libri da gustare.